+385 99 734 2169

Condizioni di affari

Condizioni di affari

1. Regole introduttive

Questi condizioni di affari regolano i diritti e gli obblighi tra il locatario (qui di seguito: il cliente) e la KornatTurist – croatia-charter.yachts (qui di seguito: la CCY) come intermediario tra la società di charter e il cliente. La CCY è un'agenzia che rispetta pienamente le condizioni di locazione da ogni singola società di charter. Informa i propri clienti sulle condizioni di locazione esclusivamente per la nave scelta che sono date a noi da parte del proprietario della nave o della società di charter. CCY invierà al cliente la documentazione in inglese. La CCY in base alle condizioni generali, le informazioni fornite su queste pagine web, così come in base al contratto di locazione di una nave e/o di fornitura del servizio di sistemazione sulla nave, fa da mediatore o/e fornisce al cliente il servizio di sistemazione di più giorni sulle navi e/o la locazione di una nave. Il cliente che ha confermato la prenotazione per una o più navi, ossia ha effettuato il pagamento anticipato per un importo del 50%, crea un rapporto giuridico con la CCY e conferma di essere d'accordo con le condizioni affari della società di charter, queste condizioni di affari e con dichiarazione sulla privacy e di accettarle interamente. Queste condizioni costituiscono la base per la risoluzione delle eventuali controversie tra il cliente e la CCY.

2. Prenotazioni e pagamenti

Le richieste di prenotazione del servizio si inviano in forma elettronica. La prenotazione viene confermata dopo che è stato effettuato il pagamento anticipato del 50% del totale, mentre il resto viene pagato almeno 30 giorni prima dell'imbarco a bordo della nave. Dopo che la CCY ha ricevuto una richiesta di prenotazione, invierà al cliente tutti i dati necessari per il pagamento dell'acconto e il contratto di locazione della nave, il quale deve essere firmato e restituito alla CCY. Se il vostro charter inizia in meno di 60 giorni, allora per confermare la prenotazione va versato l'intero importo. I prezzi della locazione della nave sono espressi in Euro secondo i listini dei prezzi attuali delle compagnie charter e includono l'IVA. Per la fatturazione dei servizi nel paese di domicilio per il calcolo del prezzo viene applicato il tasso di cambio medio della Banca nazionale croata al giorno del pagamento. La CCY si riserva il diritto di modificare i prezzi senza preavviso. I detti prezzi comprendono: la sistemazione a bordo delle navi tecnicamente corrette e pulite con i serbatoi pieni di carburante e d'acqua, l'uso di tutte le attrezzature di bordo, l'assicurazione obbligatoria e Kasko della nave, l'assicurazione dell'equipaggio contro gli infortuni, l'ancoraggio nella Marina di partenza, il permesso di concessione per la nave. Nel prezzo nono sono inclusi la tassa del porto e altre tasse di diverse marine, i costi del carburante e di altre necessità, il parcheggio dell'auto, così come l'assicurazione sanitaria dell'equipaggio. Quando restituite la nave, i serbatoi per carburante devono essere pieni. Al momento della prenotazione è necessario inviare in anticipo una licenza di navigazione e il certificato per VHF. La lista dell'equipaggio deve essere inviata almeno 7 giorni prima dell'imbarco. Se il cliente richiede uno skipper e/o un'hostess sulla nave, ciò deve essere specificato al momento della prenotazione. La tassa turistica deve essere pagata nella marina, nella base charter dopo la conferma della lista dell'equipaggio. In generale le navi si prendono in locazione il sabato nelle ore pomeridiane e si restituiscono il sabato nelle ore di mattina. Il giorno prima dello sbarco in molti casi è consigliato e in alcuni è obbligatorio il ritorno nella base di partenza.

3. Obblighi e responsabilità della società di charter

La società di charter si impegna a fornire al cliente la nave in condizioni operative perfette e con attrezzatura completa, che è inclusa nel prezzo. I serbatoi sulla nave devono essere riempiti d'acqua e carburante durante la presa della nave a noleggio da parte del cliente. Se la nave per qualsiasi motivo non viene fornita al cliente, allora il cliente ha diritto ad un rimborso della società di charter per quei giorni in cui non era in grado di disporre della nave. Inoltre, in relazione a questo, la pratica della società di charter è di mettere a disposizione del cliente una nave sostitutiva al momento concordato e nel luogo pattuito, la quale deve essere uguale o di standart migliore di quella prenotata. Se la società di charter non riesce a fornire una nave sostitutiva, il cliente ha diritto alla disdetta del contratto e al rimborso da parte della società di charter. Il cliente ha diritto ad un rimborso solo del'importo versato, tutti gli altri diritti sono esclusi. Se la nave o la sua attrezzatura è danneggiata a causa di origine naturale, allora il cliente è obbligato a contattare la società di charter. La società di charter è obbligata a riparare il difetto, il più presto possibile, entro 24 ore. In questo caso il cliente non ha diritto al risarcimento.

4. Obblighi e responsabilità del cliente

Una volta che il cliente ha assunto la responsabilità per la nave, è obbligato a navigare esclusivamente in acque territoriali croate. Se il cliente vuole lasciare le acque territoriali croate, egli deve ottenere l'approvazione scritta speciale. Qualsiasi danno alla parte sommersa della nave, che è stato causato da negligenza del cliente, sarà riparato a spese del cliente. Il cliente è obbligato a rispettare tutte le leggi e i regolamenti applicabili relativi e legati alla navigazione in mare, comportarsi in modo responsabile verso la nave e la sua attrezzatura, e navigare in conformità alla buona pratica di navigazione o se le condizioni meteorologiche lo consentono. Il cliente o lo skipper sulla nave deve avere una buona esperienza di navigazione e tutti i documenti necessari relativi alla navigazione. Se la nave durante la navigazione si trova in avaria, allora il cliente è obbligato a telefonare immediatamente alla società di charter. Se la negligenza del cliente nella gestione della nave ha provocato il danno a terzi, che non è coperto da assicurazione, il cliente è obbligato a coprire tutti i costi materiali, legali e quelli altri che possono sorgere a causa di tale negligenza. Il cliente è responsabile nel caso in cui la nave è stata confiscata a causa di attività illegali della nave. In caso di danneggiamento e/o incidente, il cliente è obbligato a registrare il corso degli eventi e richiedere una certificazione scritta dalla Capetaneria di porto più vicina, medico o altre persone autorizzate. Il cliente è inoltre obbligato ad informare la società di charter, la CCY e tutte le atre persone rilevanti su tali e/o simili casi. Il cliente è obbligato a verificare quotidianamente il livello dell'olio del motore. Se si verifica il danno al motore a causa della mancanza del olio del motore, il cliente deve sostenere il costo del danno. Il cliente è d'accordo: di essere in grado di gestire la nave e di avere tutti i documenti necessari, altrimenti si impegna ad assumere uno skipper; di non consegnare la nave a un terzo; non utilizzare la nave per il trasporto di persone o di merci a fini commerciali; che a bordo non ci saranno più persone di quanto sia stato confermato nella lista di equipaggio; di essere responsabile per i membri dell'equipaggio; di conservare la lista dell'equipaggio e altri documenti a bordo durante la navigazione; di non partecipare a regate senza il preventivo consenso scritto della società di charter; di non gestire la nave sotto l'influenza di alcool e/o droga; di pianificare con attenzione il percorso di navigazione in modo che due giorni prima di tornare al porto di partenza sarà nelle sue vicinanze; di non imbarcare sulla nave gli animali senza la preventiva approvazione della società di charter; di rispettare tutti i regolamenti e le buone abitudini e le pratiche in navigazione.

5.Assicurazione e deposito

Tutte le navi sono coperti da assicurazione kasko. La polizza copre l'assicurazione del passeggero e l'assicurazione contro terzi. I beni personali dei passeggeri non sono coperti da assicurazione. Il danno provocato da incuria, negligenza o intenzionalmente da parte del cliente non è coperto da assicurazione. Prima di prendere la nave a noleggio, il cliente è obbligato a lasciare un deposito cauzionale alla società di charter. Il deposito cauzionale varia e viene calcolato in base al valore della nave. Il deposito cauzionale può essere versato in contanti o con carta di credito e sarà restituito al cliente dopo che lui avrà restituito la nave nelle stesse condizioni in cui l'ha preso in locazione. Se a bordo si è verificato il danno o vi mancano alcune attrezzature, il deposito sarà utilizzato per il risarcimento del danno, la cui somma è pari all'importo del danno provocato. Il resto sarà restituito al cliente. Se al momento della consegna della nave i serbatoi per carburante non sono pieni, l'importo necessario sarà detratto dal deposito, aumentato del costo del riempimento per riempire il serbatoio del carburante. Se allo skiper o all'hostess,.. e altri non è pagato l'importo concordato, l'importo necessario sarà preso dal deposito. I danni che non sono superiori all'importo del deposito, saranno pagati dal deposito, mentre i danni che sono superiori all'importo del deposito, saranno pagati dal deposito e dall'assicurazione.

6. Check-in / Check-out

La consegna della nave viene effettuata il sabato nelle ore pomeridiane. Il cliente è obbligato a presentare alla società di charter il voucher o la fattura con tutti i dati del cliente e tutti i documenti per la navigazione. La nave deve essere restituita con i serbatoi pieni d'acqua e carburante. Nel corso della restituzione il cliente è obbligato a ispezionare la nave e le attrezzature insieme ai rappresentanti della società di charter e confermare la condizione della nave con la propria firma. Non saranno accettati reclami successivi. Il cliente è obbligato a restituire la nave alla società di charter al momento concordato e nel luogo appropriato. Il tempo predefinito per il ritorno della nave è il sabato nelle ore di mattina. La nave deve essere pulita, non danneggiata, e serbatoi del carburante devono essere pieni. Se il cliente non restituisce la nave alla società di charter nel momento concordato e nel posto giusto, il cliente accetta di pagare l'importo della tariffa di noleggio giornaliero per ogni giorno di ritardo, aumentato del 300%. Il ritardo viene pagato per ogni ora successiva. Il ritardo può essere giustificato nel caso di forza maggiore, a condizione che il cliente informi immediamente la società di charter. Gli oggetti dall'elenco dell'inventario devono essere controllati anche come il serbatoio del carburante. Se il serbatoio del carburante non è pieno, il cliente deve pagare il costo del carburante che manca, aumentato per il servizio del riempimento del serbatoio. Nel caso dell'inventario mancante o dei danni provocati alla nave, la società di charter addebiterà l'importo dal deposito e il resto sarà restituito al cliente. Il cliente è obbligato a restituire la nave con la fossa settica vuota, la quale va svuotata nel mare aperto. Se la nave non viene restituita nella base del charter, il cliente è obbligato a pagare tutte le spese per il trasferimento della nave nella base del charter, nonché gli eventuali costi del ritardo. Si raccomanda che la nave sia in una posizione appropriata vicino alla base del charter, nell corso delle ultime 24 ore. Il cliente che per qualsiasi motivo vuole prolungare il suo soggiorno sulla nave deve avvisare la CCY, perché si verifichi la disponibilità ulteriore della nave e fornisca la documentazione necessaria.

7. Servizi di cancellazione

Se il cliente, per qualsiasi motivo rinuncia al servizio della locazione della nave, deve farlo per iscritto via e-mail o posta. La data alla quale la CCY ha ricevuto una comunicazione scritta di cancellazione rappresenta la base di calcolo delle spese di cancellazione. Se è possibile e accettabile per la società di charter, la CCY in accordo con la società di charter e con il cliente cercherà di rimborsare l'importo dei soldi pagati dopo aver calcolato le spese di cancellazione come segue: Se il cliente cancella la locazione nel periodo di 0 - 30 giorni prima di iniziare a usare il servizio, al cliente saranno addebitato le spese di cancellazione che ammontano al 100% del prezzo totale. Se il cliente cancella la locazione nel periodo di 31 - 60 giorni prima di iniziare a usare il servizio, al cliente saranno addebitato le spese di cancellazione che ammontano al 50% del prezzo totale. Se il cliente cancella la locazione nel periodo superiore di 60 giorni prima di iniziare a usare il servizio, al cliente saranno addebitato le spese di cancellazione che ammontano al 40% del prezzo totale. Per i rimborsi potrebbe essere addebitata una commissione manipolativa. Se il cliente cancella il servizio di locazione, egli può, in accordo preliminare con la società di charter e con la CCY, cercare un'altra persona che assumerà i suoi diritti e obblighi. In tal caso non vengono addebitate le spese di cancellazione. Se il cliente non riesce a trovare un'altra persona, le spese di cancellazione saranno addebitate come indicato sopra. Nel caso in cui il cliente per ragioni oggettive (morte in famiglia, incidente con ferite gravi conseguenti, malattia acuta improvvisa che richiede cure mediche urgenti, complicazioni durante la gravidanza, esercitazioni militari e simile) cancella la locazione, l'importo pagato non gli viene rimborsato, ma all'utente del servizio ci si permette di utilizzare un importo pari a quello pagato nel prossimo periodo dell'anno corrente o successivo. Pertanto il cliente è obbligato a fornire una documentazione credibile (una prova). La CCY rinuncia a qualsiasi responsabilitài nel caso di cambiamenti e di mancata esecuzione di servizi o di una parte di servizi, causati da forza maggiore (guerra, sommosse, scioperi, atti di terrorismo, problemi sanitari, calamità naturali, interventi di autorità locali, ecc.). La CCY e la società di charter riserva il diritto di cambiare la nave prenotata in caso in cui la nave già prenotata è danneggiata a causa di circostanze impreviste, per esempio, di calamità naturale, avaria precedente in mare, grande guasto, ecc. In tal caso la CCY e la società di charter fornirà al cliente una nave con caratteristiche uguali o migliori.Il cliente può, in accordo con la compagnia di noleggio e con CCY, modificare la data prenotata se ci sono ragioni oggettive per questo. È possibile modificare la data prenotata una sola volta se sussistono ragioni oggettive.

8. Equipaggio

Se il cliente ha deciso di assumere un membro di equipaggio (skiper, hostess, cuoco, ecc.), è obbligato a trattarlo nel miglior modo possibile. Il cliente è obbligato a fornire il cibo per l'equipaggio, salvo diversi accordi. Nel caso di assunzione di un membro dell'equipaggio, la nave deve tornare nella base l'ultima notte del periodo del contratto di locazione (venerdi), entro e non oltre le 18:00 ore.

9. Reclami

Se il cliente ha un reclamo al momento della consegna della nave, egli deve informare la società di charter e la CCY. Soltanto i reclami e le lamentele presentate per iscritto saranno presi in considerazione. Tutti i reclami presentati nel corso della durata del charter saranno risolti di comune accordo, quando è possibile. Altrimenti, n'è incaricato un tribunale competente in base alla sede della società di charter e/o la CCY.