+385 99 734 2169

Istria e Quarnaro

Istria e Quarnaro

L'Istria è la destinazione turistica più sviluppata, nota per la sua diversità e bellezza. È ricca di attrazioni turistiche che i naviganti possono visitare anche grazie ad una serie di porti turistici, e ogni città istriana ha la sua storia speciale. Un luogo ideale per iniziare la vostra avventura nautica ed esplorare l'Istria è la città di Rovigno sulla costa occidentale dell'Istria. Non dimenticate di visitare anche Cittanova, Umago, Parenzo, Orsera, l'inevitabile Canale di Leme e alla fine l'unico arcipelago dell'Istia, il PN Brioni, che è un indispensabile punto di naviganti, che vi incanterà con la natura e i luoghi storici ed archeologici, e vi è vicino anche la vecchia città storica di Pola.

Il Quarnaro si estende da Abbazia al nord a Karlobag al sud. Qui inizia il viaggio verso una serie di mille isole ed è un ottimo inizio del percorso nautico all'est dell'Adriatico. La regione è piena di contrasti e diversità. Qui ci sono le più grandi isole di Cherso, Veglia, Arbe, che da un lato (al nord est) sono completamente nude, senza vegetazione, a causa di forti venti che soffiano, mentre l'altro lato (al sud-ovest) abbastanza addomesticate. In poche ore di navigazione da Abbazia potete rilassarvi in una delle baie isolate dell'isola di Cres, che è condiviso dall'isola di Lussino da un navigabile canale dall'epoca romana. Navigando il percorso esterno verso sud incontrerete piccole baie sempre più verdi e numerose, e perché non fermarsi e vedere l'isola sabbiosa di Sansego.

I percorsi nautici principali portano dall'isola di Veglia in avanti verso l'Arbe oppure lungo Cherso e Lussino. I percorsi di charter attraverso il Quarnaro è anche possibile iniziare dalla penisola istriana, dei quali il più popolare è Unie, Cherso, Rab, Asinello, Sansego. Se avete più tempo, si consiglia di includere anche Cherso. ACI marina sull'isola di Cherso è una delle marine più belle e mantenute nell'Adriatico.